Home

Matrimoni d'Amore

I matrimoni d'amore vengono conclusi nell'interesse della specie, non dell'individuo. È vero che i promossi sposi si illudono di perseguire la propria felicità: sennonché il fine effettivo è loro estraneo, in quanto sta nella generazione di un individuo che solo essi possono concepire. Congiunti da questo fine, dovranno cercare d'ora in poi di intendersi nel miglior modo possibile. Ma molto spesso la coppia, formatasi a seguito di quell'illusione istintiva che costituisce l'essenza della passione amorosa, sarà per tutto il resto di natura assolutamente eterogenea. Ciò viene alla luce quando l'illusione sparisce, come è inevitabile che accada. Per conseguenza, i matrimoni d'amore sono di regola infelici: infatti provvedono per la generazione futura a spese di quella presente.
Sembra che, con l’atto del matrimonio, o ci rimette l’individuo o ci rimette l’interesse della specie. E il più delle volte è proprio così: infatti è rarissimo che convenienza e amore appassionato procedano mano nella mano.

 A. Schopenhauer

Google Analytics Alternative