Home

Ere

LE ERE

(Kali yuga...)

Discorsi 88/89 volume I

L’Era delle tenebre [1] pag.81

Incarnazioni del Divino Amore!

Per ottenere la condizione più elevata durante il Kali-yuga, sarebbe sufficiente il Nome stesso di Dio. Questa è l’Era delle tenebre (Kali yuga). Non stancatevi di cercare la pace, giacché in essa troverete l’illuminazione, e l’illuminazione stessa è fonte di pace. Siate fermamente convinti del fatto che, persino dove regnano scompiglio e inquietudine, è possibile ottenere la pace e, con la pace, è possibile essere nella Luce. Non è mai esistita un’era così piena di ignoranza e così tenebrosa come questa! Tuttavia, anche in quest’era oscura e tanto insipiente riluce una forza che vi può dare la libertà: è la Luce del Nome. In questo Kali-yuga non esiste alcuna energia o parola che sia più potente della recitazione del Nome del Signore.

La legge eterna

Il diritto alla conoscenza   pag.79  - (85)

...La stretta aderenza alla verità e l'osservanza del Dharma possono naturalmente richiedere una grande fatica ma, se avete in vista la Beatitudine che vi attende alla fine, dovete rassegnarvi e sopportarla volentieri. Solo chi è veramente intelligente può salvarsi quando conosce la verità; gli altri rimarranno nella loro condizione di schiavitù. Gli Yuga, o periodi nei quali si svolge l'esistenza del mondo, sono classificati in base al livello mentale dominante. Si dice che nel Kritayuga il Dharma si reggesse su quattro gambe, sano e vegeto; che nel Tretayuga il Dharma avesse tre gambe, mentre nello Dvaparayuga doveva andare avanti traballando su due sole gambe; nell'attuale Kaliyuga, secondo quella tradizione, non ha che una sola gamba. Le quattro gambe sono: Sathya, Daya, Tapas, Dana (Verità, Pietà, Austerità, Generosità); se uno ha solo tre di queste qualità dharmiche, può ben dirsi che costui si trova nel Tretayuga qualunque sia l'epoca storica in cui vive: se in una persona la qualità Sathya non è costante, ma persistono le altre tre doti, essa è nel Tretayuga, se sono assenti Sathya e Daya, ma rimangono Tapas e Dana, l'individuo che si trova in questa difficile situazione, appartiene all'epoca Dwaparayuga;  se però delle quattro rimane solo Dana, è come se il Dharma stesse in piedi su una gamba sola e la persona che si mantiene fedele al Dana, in dispregio però di tutto il resto che è scomparso, vive nel Kaliyuga anche se apparentemente la sua esistenza si svolge nell'era cronologica chiamata Krita. Gli Yuga cambiano soltanto col mutare del Dharma, non col semplice trascorrere del tempo. Il malvagio Hiranyakasipu ed il puro Prahlada vissero nello stesso periodo cronologico; lo stesso Yuga vide Dharmaja, che fu la personificazione della Rettitudine e della Pace, e il furfante Duryodhana. Quindi è il Dharma ciò che per ognuno determina il periodo storico; un individuo può trovarsi sempre nel Kritayuga se possiede le quattro qualità dharmiche. E’ la condotta dell'uomo che fa o rovina la storia e cambia l'età dell'Oro nell'età del Ferro.

pag.97 LE ERE

Le Ere, classificate secondo i principi e le esperienze del progresso spirituale, così come sono state determinate dalle leggi del Dharma Indù, sono tre: l'Era Vedica, durante la quale fu data molta importanza al Karma ed al ritualismo; l'Era Upanishadica, in cui si diede il massimo rilievo allo Jnana (conoscenza spirituale, sapienza); l'Era Puranica, nella quale fu la Bhakti ad essere dichiarata e definita di somma importanza....

Colloqui

SAI - [56] pag.29

Tutto ciò che viene dalla vacca, latte in quantità modesta, burro, cacio, va bene per chi cerca la vita spirituale; la vacca non ne soffre, ed è benefico prenderne. Nello Dvapara Yuga, 5680 anni fa, prima del Kali Yuga, venne in uso il latte. La durata totale del Kali Yuga è di 11 mila anni.

  •  

Un visitatore - Continua ancora il Kali Yuga?

SAI- Sì.

Visitatore - Lo chiede perché in America vari libri dicono che il Kali Yuga è finito e ne è sopraggiunto un altro.

SAI - [57] pag.30

No. Prima che finisca il Kali Yuga c'è un intervallo. E’ come il movimento del ventilatore; quando lo metti in moto, tarda un pochino ad avviarsi con tutta la sua velocità, e dopo che hai tolta la corrente gira ancora per un pò. Il mondo gira come questo ventilatore; anche dopo la fine del Kali Yuga, girerà ancora un pò prima del gran finale. E’ come in una fila di pali dell’illuminazione pubblica, intervallati di circa 200 metri. Al punto di mezzo tra due pali si sovrappone la luce che viene dai due. Gli Yuga sono quattro; la sequenza è ciclica, e quando l’ultimo Yuga finisce, il ciclo ricomincia. La fine del Kali Yuga sarà tra 5320 anni.  (11)

Un visitatore - Come si ricollega il Kali Yuga con i segni astrologici?

SAI - [58] pag.30

Le predizioni dell’astrologia differiscono a seconda del modo di leggerle, e ciò origina vari errori. Anzitutto è difficile precisare il fattore tempo, e qui nascono degli errori. L’astrologia vede le stelle da un certo punto d’osservazione; non le vede totalmente, e di qui nascono altri errori. Tutto cambia; cambia la gente e cambiano le stelle; gli astrologi non tengono conto di queste variazioni, e questa è una terza fonte d’errore. Gli astrologi non conducono una vita di perfetta purezza, e perciò l’aiuto spirituale non è alla loro portata, e questa è una quarta causa d’errore. Non conoscono perfettamente la loro scienza, e questa è ancor un’altra causa d’errore. Con tutti questi errori, l'astrologia non dà nessun affidamento e non vale la pena d’occuparsene.

  •  

Discorsi vol. X 1° tomo

pag.145

...Questa è la stagione Vasantha. Questa stagione comprende due mesi, Madhu e Madhava; Mesha e Rishabha. Mesha è il mese più pieno di gloria dell'intero anno, nella stagione Vesantha che Dasaratha liberò il cavallo sacrificale così che potesse vagare liberamente attraverso il continente in una corsa senza ostacoli, e fu nello stesso mese che esso ritornò incontrastato ad Ayodhya. Il Putrakamesthi yaga cominciò anche in Vasantha, e i quattro figli - Rama, Bharatha, Lakshmana e Satrughna - nacquero in quel mese. Ecco perché lo Yugadi è acclamato come il giorno inaugurale del Vasantha navarathri (le nove notti del Vasantha) culminante col Rama-navami, il giorno in cui nacque Rama. Yuga significa "era". Questo giorno non è chiamato Samvatsara-adi, il giorno del Nuovo Anno, ma Yuga-adi, il primo giorno di una Nuova Era. L'Era indicata è il Dharmayuga o il Rama-yuga, perché Rama è identificato come l'incarnazione del dharma, Ralo Vigrahavan Dharmah. Il primo dovere, perciò, di ognuno che partecipa a questa celebrazione, è di aderire al dharma e sostenere il dharma...

Discorsi volume III

pag.113   UNA COSTRUZIONE

Il Mio cibo, il Mio quotidiano sostegno è l'ananda che sentite quando cantate il Nome di Dio e glorificate la Sua Forma. Non ho bisogno di parlarvi, è sufficiente che Mi sieda qui e raccolga l’ananda che nasce in voi quando cantate i Bhajans. Siete venuti qui dai quattro angoli del Paese, da ogni Stato, da ogni gruppo linguistico, per unire talenti diversi e portare a compimento questo grande disegno che darà nutrimento e felicità a milioni di fratelli e sorelle nei secoli futuri. Questa è una grande opportunità per voi, un'opportunità che viene capita da pochi, qualunque sia il loro talento ed il loro Paese...

La via della Verità

Pag.52

… Il metro per misurare Vijnana è il Dharma e con la pratica del Dharma uno si stabilisce in Vijnana; l'azione ispirata da Vijnana porta la pace e la prosperità alla Nazione.

Il declino del Dharma rivela la scomparsa di Vijnana. Le Ere si differenziano in base all'aderenza o meno dell'uomo al Dharma. Quando regnano l'armonia e la giustizia si dice che il Dharma cammina con quattro gambe: è il Krtha Yuga o l'Era Krtha; quando giustizia ed armonia incominciano a decadere,  il Dharma zoppica perché ha solo tre gambe: questa è l'Era detta Threta Yuga; quando la giustizia e l'armonia prevalgono solo per un quarto, il Dharma deve lottare con due gambe: è il Dwapara Yuga; quando non si ha nessun rispetto per la giustizia e l'armonia, il Dharma si regge su di una sola gamba: è il Kali Yuga di cui parlano le Scritture ed è l'attuale Era…

Google Analytics Alternative